Soci: criteri di ammissione ed esclusione, diritti e doveri

Sono Soci dell’Associazione:

  1. Coloro che hanno sottoscritto l’atto costitutivo:
  2. Coloro che saranno ammessi dal Consiglio Direttivo, previa richiesta scritta di adesione, controfirmata da almeno due Soci, da far pervenire a tale Organo almeno entro 60 giorni dalla data di convocazione dell’Assemblea Ordinaria annuale;
  3. I rappresentanti di altre Associazioni artistiche, culturali, filantropiche dai cui statuti si possono rilevare, oltre alle caratteristiche di cui al precedente articolo 1, comma 2, evidenti condivisioni degli scopi dell’Associazione. I Soci di cui al punto 1. sono definiti “Soci fondatori”, mentre tutti gli altri Soci in regola con gli adempimenti formali sono definiti “Soci ordinari”. Tutti i Soci hanno uguali diritti nella partecipazione alla vita associativa a condizione che siano rispettate le modalità ricorrenti per il mantenimento della qualifica di Socio. Tra i Soci vige una disciplina uniforme al rapporto associativo e delle modalità associative volte a garantire l’effettività del rapporto medesimo; è pertanto espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione della vita associativa e tutti i Soci godono del diritto di voto per l’approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell’Associazione. La condizione di Socio si perde immediatamente per morte e per volontario recesso; si perde inoltre per esclusione deliberata del Consiglio Direttivo. L’esclusione del Socio è deliberata, per gravi motivi, ai sensi dell’art. 24 Codice Civile; può inoltre essere deliberata nei confronti del Socio che non abbia provveduto al versamento della quota associativa annuale nonostante due o più solleciti.

Ogni Socio:

  • è tenuto al versamento della quota associativa annuale nella misura e secondo le modalità stabilite dall’Assemblea ordinaria; le quote associative sono sempre irripetibili;
  • può presentare per iscritto proposte, suggerimenti, richieste al Consiglio Direttivo e/o all’Assemblea dei Soci.
  • può recedere dall’Associazione mediante comunicazione scritta a mezzo raccomandata con a.r. diretta al Presidente dell’Associazione.  Il recesso comunicato dopo lo svolgimento dell’Assemblea ordinaria annuale non esonera dal versamento della quota associativa relativa all’anno in corso alla data di ricevimento della comunicazione.

I Soci hanno l’obbligo di comunicare il proprio indirizzo e/o recapito, ed ogni successiva variazione, dove devono essere inviate le comunicazione da parte dell’Associazione.
Per maggiori informazioni consultare lo Statuto dell’Associazione.