Adriano Sicbaldi in esposizione dal 1911-2007.

1938. Società degli Amici dell’Arte inaugura la prima Mostra provinciale del Sindacato delle Belle Arti, inserita nel quadro delle manifestazioni della trentasettesima esposizione; Sicbaldi presenta Paese e Paesaggio con battesimo.

1938. Palazzo Carignano ospita la mostra sul barocco piemontese, Sicbaldi partecipa con alcuni affreschi raffiguranti le glorie dell’antico Piemonte.

1938. Sicbaldi collabora con la casa automobilista Fiat, presso il Palazzo della Moda a Torino, in occasione della rassegna Torino e l’Autarchia.

1939. Sicbaldi partecipa alla successiva rassegna Torino e l’Autarchia presso il Palazzo Esposizioni di Torino, dedicata al tema “la Mistica dell’Autarchia”, dove mostrerà grandi pannelli raffiguranti i lavori delle miniere, officine e lembi di mare.

1939. Sicbaldi è presente con: Via Nizza al Lingotto e Periferia invernale, presso la Società di Cultura Femminile in occasione dell’esposizione intitolata Vedute di Torino.

1939. Sicbaldi espone due lavori: Cavalli al pascolo e Case della periferia alla nona Mostra Interprovinciale del Sindacato delle Belle Arti di Torino.

1940. La Società degli Amici dell’Arte di Torino inaugura la sua nuova sede, invitando ad esporre Sicbaldi.

1940. Dodicesima Mostra Sindacale degli Artisti del Piemonte, il pittore espone tre dei suoi lavori: Paesaggio periferico, Cavalli in libertà e il Po verso Moncalieri.

1940. Sicbaldi vince il Premio “Luigi Albarello” con l’opera Po verso Moncalieri.

1940. Terza Mostra Provinciale Sindacale di Torino, allestita al Palazzo della Promotrice al Valentino, Sicbaldi è presente con: Paesaggio di Rapallo, Figura, Agosto.

1941. Il pittore partecipa alla tredicesima Esposizione Sindacale Piemontese, con: Paesaggio con ferrovia, Ritratto e Paesaggio in settembre.

1941. Adriano Sicbaldi entra a far parte del “Gruppo di Cherasco”, composto da Giulio Benzi, Ermanno Politi, Renzo Moscatelli, il gruppo organizza la prima Mostra d’arte cheraschese.

1941. Il “Gruppo di Cherasco” ottiene una sala dedicata alla IV Mostra Provinciale Sindacale di Torino e trentanovesima Mostra della Società Amici dell’Arte nei locali della Promotrice Belle Arti al Valentino, dove Sicbaldi espone: Studio, La stazione, Il ponte Isabella, Paesaggio collinare, Una via di Cherasco.

1941. Sicbaldi espone alla Società di Incoraggiamento alle Belle Arti, che ha luogo presso il Circolo degli Artisti.

1942. Il “Gruppo di Cherasco” espone a Torino, dove Sicbaldi presenta nove opere: Artisti al Caffè, Paesaggio con ferrovia, Paesaggio lungo il Po, Paesaggio periferico, Cavalli al pascolo, Via Gioberti col sole, Verso Pocapaglia, Alberi sul Po e Figura. Nel 1943 alla XIV Esposizione Sindacale presso la Promotrice di Torino, Sicaldi mostra per la prima volta Artisti al caffè, insieme ad altre opere come Tetti Rossi, Natura Morta, Figure e Natura Morta in acquerello.

1944. Sicbaldi presenta un bozzetto con cavaliere: Paesaggio a Sangano, alla Mostra di pittura e scultura organizzata dal Circolo degli Artisti di Torino.

1944. Sicbaldi partecipa alla mostra organizzata dalla Società d’incoraggiamento alle Belle Arti, esponendo Una Strada a Villalvernia. 

1945. Sicbaldi espone quindici tele alla Mostra Quattro pittori e uno scultore: I canottieri, Paesaggio con pioppi a Cherasco, Paesaggio a Rapallo, I due ponti, Case e alberi a Villalvernia, Paesaggio invernale a Villalvernia, Paesaggio in grigio, Campi di grano, I cavalli rossi, Ponte sul Po a Torino, Giocatori di bocce, Giornata di vento, La strada nera, Il cielo in giugno, Paesaggio in Verde.

1945. Sicbaldi partecipa all’esposizione della Società Promotrice delle Belle Arti.

1945. Il pittore espone alla Mostra di pittori contemporanei nella galleria del “Ridotto artistico” di Moncalieri.

1945. L’artista è presente alla Mostra del paesaggio autunnale presso il Circolo degli Artisti.

1945. Sicbaldi apre una personale esposizione nella “Saletta del Grifo”, presso la Libreria La Stampa con una trentina di opere, tra le quali Il traghetto.

1946. Sicbaldi partecipa all’Esposizione della Società Promotrice delle Belle Arti a Torino, con Paesaggio di Periferia.

1947. Sicbaldi è premiato alla Prima Mostra Nazionale del Paesaggio Saluzzese.

1947. Partecipa alla Exposiccion de Arte Contemporaneo Italiano, Pinturas y Esculturas, organizzata nel Museo de Bellas Artes di Caracas.

1949. Sicbaldi partecipa alla mostra Collina torinese organizzata dal locale “Cavallino Bianco” a Cavoretto.

1949. Sicbaldi alla Mostra Nazionale d’Arte promossa dalla Promotrice di Belle Arti nel Palazzo Chiablese con: Veduta parigina.

1950. Espone alla Galleria Martina.

1951. L’artista si aggiudica il primo premio de la “Ciliegia d’oro” a Pecetto Torinese.

1951. Partecipa alla prima edizione della Biennale di Pittura promossa dal Comune di Morozzo.

1951. Sicbaldi partecipa alla Mostra del paesaggio travisino allestita a Milano presso il Circolo della Stampa.

1952. Sicbaldi espone nella “Saletta Torino” in piazza San Carlo a Torino insieme a un gruppo di pittori torinesi.

1953. Sicbaldi partecipa alla Mostra organizzata dalla Promotrice Esposizione di Arte Contemporanea Piemontese a Torino con: Paesaggio torinese, Ritratto, Strada di Morozzo e Figura.

1955. Partecipa alla mostra La Quadriennale 1955- Premi Città di Torino, presso il Palazzo Chiablese con: Paesaggio orinese e Paese.

1956. L’artista partecipa con un gruppo di artisti torinesi alla mostra-concorso della Ciliegia d’oro di Pecetto.

1957. Sicbaldi partecipa presso Palazzo Chiablese, alla mostra organizzata dalla Promotrice con Premi Città di Torino con Paesaggio a Pino Torinese.

1957. Il pittore presenta Porto di Sanremo alla Mostra d’Autunno di Arti Figurative.

1958. La 115° Esposizione della Promotrice presso Palazzo Chiablese accoglie Sicbaldi, che espone Torino, Riomaggiore e il Monte dei Cappuccini.

1959. Il pittore è invitato a presentare Via Pia a Savona, Paese del Piemonte e la Gran Madre con toni azzurri, presso la Società della Promotrice in occasione della Quadriennale 1959.

1960. Sicbaldi espone presso la galleria Fogliato alla Mostra paesaggi salernitani, con: Tramonto a Palinuro, Due ragazze di Palinuro, Ravello, Ombre chiare di Amalfi-cortiletto.

1961. Il pittore è ospite presso la Galleria Colongo di Biella per la mostra dedicata a Pittori della Valgrisanche.

1961. Sicbaldi espone Grande veduta dal terrazzo, alla 119° Esposizione della Promotrice a Torino.

1971. Viene presentata presso il Circolo degli Artisti la mostra 133 pittori e il Cervino, dove Sicbaldi è presente con Interferenze di stagioni.

1972. L’artista presenta due opere: Atrani e Palinuro presso la Galleria Fogliato.

1975. Sicbaldi organizza una mostra personale con 80 dipinti e 10 disegni.

1977. Sicbaldi espone presso “La Nuova Albertina”, grazie alla rassegna dal titolo Torino 1947. Il paesaggio dove Sicbaldi espone La cupola della SS. Trinità.

2000. Presso la Biblioteca Civica del Comune di Moncalieri è allestita la mostra Arte Eros. Il sentimento del corpo, dove Sicbaldi presenta Apollo e Dafne.

2001. L’artista presenta presso il salone Aulico del Circolo degli Artisti di Torino, l’opera Artisti al caffè.

2001. I comuni di Quargnento e Cherasco allestiscono una mostra sul Gruppo di Cherasco.

2002Adriano Sicbaldi espone presso la galleria “La Finestralla” di Canelli con una mostra che raccoglie 19 dipinti ad olio e 9 tempere.